Disturbo da Stress Post Traumatico

Lo stress di rivivere un evento traumatico...

Il termine “trauma” deriva dal greco “trâuma’” = ferita.

Il Disturbo da Stress Post Traumatico si manifesta in conseguenza ad un evento traumatico, in cui la persona ha vissuto o ha assistito a eventi che hanno implicato morte, minaccia di morte, gravi lesioni, o una minaccia all’integrità fisica propria o di altri, come, ad esempio, aggressioni personali, guerre, rapimenti, incidenti, malattie gravi...

Il Disturbo da Stress Post Traumatico si può sviluppare anche qualora la situazione sperimentata non sia stata effettivamente catastrofica, ma basta che la persona coinvolta l'abbia percepita come tale. Entro certi limiti, pertanto, la probabilità che si sviluppi il disturbo non dipende esclusivamente dal tipo di evento vissuto, ma anche dal profilo psico-emotivo e da fattori di vulnerabilità individuali della persona interessata.

Le sensazioni che accompagnano il disturbo sono comunemente descritte come: paura intensa, sentimenti di impotenza, ricordi spiacevoli persistenti e pervasivi che comprendono immagini, pensieri, percezioni e incubi. La sensazione è quella di rivivere l’evento traumatico.

Tra le risposte più frequenti al sintomo troviamo il tentativo di evitamento degli stimoli associati al trauma e l'attenuazione della reattività generale. Tra i sintomi sono frequenti la difficoltà ad addormentarsi o mantenere il sonno, irritabilità o scoppi di collera, difficoltà a concentrarsi, ipervigilanza ed esagerate risposte di allarme.

La Dott.ssa Serafini ricorda l'importanza di non effettuare auto-diagnosi

N.B.: I Disturbi stress correlati, tra cui troviamo il disturbo da Stress Post Traumatico e il disturbo da Stress Acuto, non sono più categorizzati nel gruppo dei Disturbi d'Ansia come invece avveniva nel DSM-IV-TR (2000).

Vuoi contattare la Dott.ssa Serafini?

Per maggiori informazioni o per prenotare un colloquio invia un'email o chiama il numero 339 1337577